RIGUARDO Dott. Emilio Razzano

Dott. Emilio Razzano

 

Ortopedìa pediatrica

 

Affezioni trattate:

Tutte le malformazioni congenite dello scheletro e delle parti molli

Displasia e lussazione delle anche

Patologia acquisita dell’anca

Piede torto congenito in tutte le sue varietà

Torcicollo miogeno congenito

Patologia dell’anca acquisita (Perthes Epifisiolisi)

Malattie ortopediche della colonna vertebrale

Malattie della crescenza

Patologia tumorale della colonna vertebrale

Malattie dismetaboliche dello scheletro

Patologia tumorale pediatrica benigna dello scheletro

Patologia tumorale dell’età evolutiva maligna dello scheletro

Paramorfismi e dismorfismi vertebrali (Scoliosi e Cifosi)

Patologia Posturale Dismorfismi arti superiori e inferiori Traumatologia pediatrica e sue esiti

 

Lingua parlata

Francese

 

Abilitazione

Iscritto all’albo Provinciale dei medici chirurghi della provincia di Napoli dal luglio 1972 a tutt’oggi con numero 11084

 

Profilo

Il dott. Emilio Razzano è nato a Napoli il 21 Settembre 1946 e si è laureato in Medicina e Chirurgia il 25 Gennaio 1972 presso la Facoltà di Napoli con voti 100/110 discutendo una tesi sperimentale dal titolo “La rigenerazione del menisco previa asportazione chirurgica” dopo aver frequentato un internato di tre anni presso la Clinica Ortopedica della la Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Ha superato nella prima sessione 1972 l’esame per l’abilitazione all’esercizio della libera professione di medico-chirurgo.

Ha prestato il servizio militare nella Marina Militare come ufficiale medico di complemento dopo aver superato presso l’Accademia Navale di Livorno l’ammissione al 47° Corso A.U.C.L. con la qualifica di Guardiamarina medico presso Marispedal e Marinarsen (La Spezia) e successivamente come Capo Servizio Sanitario del Cacciatorpediniere lanciamissili “Nave Ardito”.

Si è congedato dalla M.M. il 15 Settembre 1973 con la qualifica di Sottotenente medico.

Durante il servizio militare, ha superato gli esami per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia presso la Facoltà di Napoli di Medicina e Chirurgia iscrivendosi alla Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia per l’anno accademico 1973/74 ed ha conseguito il diploma di specialista il 24 Ottobre 1774 con voti 66/70 (sessantasei/settanta) discutendo la tesi :” Trattamento ortopedico e chirurgico del piede piatto-valgo nell’infanzia e nell’adolescenza”.

Il 13 Dicembre 1973 ha iniziato la carriera ospedaliera presso l’Ospedale civile di Minturno (LT) con la qualifica di Assistente Chirurgo addetto al servizio di Ortopedia e Traumatologia, vincitore di avviso pubblico per titoli.

Ha prestato servizio presso l’Ospedale Civile di Minturno (LT) fino al 10 Giugno 1974.

Dal 10 Giugno 1974 ha prestato servizio presso la 2a Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale “Santobono-Pausilipon” con la qualifica di dirigente di 1° livello qualificato di ruolo a seguito di concorso eseguito in data 27 Gennaio 1982.

Dal 1 Settembre 1979 e fino all’incarico di Aiuto supplente svolse mansioni di aiuto, come da certificazione in suo possesso.

Iscrittosi alla Scuola di” Specializzazione in Terapia Fisica e Riabilitazione” presso l’Università di Napoli (2a Facoltà di Medicina e Chirurgia), conseguì il diploma nella branca il 06 Luglio 1978 con voti 70/70 (settanta/settanta) discutendo la tesi ” Le paralisi del nervo sciatico da iniezione nel periodo neonatale”.

Nella sessione 1978 consegui l’idoneità nazionale ad Aiuto di Recupero e rieducazione funzionale dei motulesi con voti 80/100 e l’idoneità nazionale ad Aiuto di Ortopedia e Traumatologia con voti 80/100

E’ stato docente nel triennio 1976/79 presso la Scuola per terapisti della riabilitazione delia C.R.I. di Napoli e presso la Scuola per Vigilatrici d’infanzia “S.Caterina di Labourè” nell’ anno accademico 1980/81 e 1981/82.

Ha conseguito l’idoneità Nazionale a Primario di Ortopedia e Traumatologia nella sessione 1983 con voti 93/100 (novantatre/cento) e quella a Primario di Recupero e di Rieducazione funzionale dei Motulesi e dei Neurolesi con voti 88/100 (ottantotto/cento).

E’ stato membro del comitato scientifico e del comitato organizzatore del 66° Congresso” Sotimi” tenutosi a Napoli il 16, 17 18 Febbraio 1989.

In occasione del XXXIII Congresso O.T.O.D.l. tenutosi a Udine il 17/19 Settembre 1992 gli è stato conferito il premio per la migliore comunicazione dal titolo ” Osteotomia di Salter: follow-up clinico, radiografico e tomografico tridimensionale.

E’ stato segretario/tesoriere delt’O.T.O.D.I per il biennio 1991/93 e consigliere della stessa società per il biennio 1993/95.

A decorrere dal 30.12.1994, con delibera approvata nella seduta del 17.12.1994 della U.S.L. 40 Regione Campania gli è stata conferita la responsabilità, in applicazione all’art 116 D.P.R. 384/90, nel settore “Diagnosi e cura della affezioni della mano” confermata con delibera n° 1 del 19.01.96 dall’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale “Santobono-Pausilipon” e successiva delibera esecutiva n° 319 del 23.07.1997.

I suoi interessi sono stati rivolti alla patologia dell’anca e del ginocchio, alla patologia vertebrale, alla chirurgia oncologica, e a quella del piede, alla traumatologia, oltre a quella della mano, di cui è stato responsabile del modulo.

Ha partecipato al concorso per titolo ed esami per 1 posto di Primario Ortopedico, bandito dalla U.S.L. 20 Ospedale di Aversa (Caserta) e conclusosi il 23.07.1996, classificandosi al 4° posto su 25 concorrenti.

E’ risultato idoneo al concorso per titoli ed esami per 1 posto di dirigente medico di 2Tivello per la struttura complessa – presidio ospedaliero di Capua (Ce) – ASL Ce /2.

Ha al suo attivo a tutt’oggi 2800 interventi chirurgici

Ha svolto durante la sua carriera ospedaliera una costante e soddisfacente attività scientifica pubblicando 92 lavori scientifici a stampa su riviste nazionali e internazionali ed ha presentato 89 comunicazioni e/o relazioni scientifiche a Congressi Nazionali ed internazionali.

Ha collaborato nella stesura del Volume “Manuale di Ortopedia Pediatrica, scrivendo due capitoli dal titolo “Il trattamento dell’astragalo verticale congenito” e “Il trattamento delle aplasie congenite del femore”

Ha partecipato a 121 Convegni e Congressi scientifici nazionali e internazionali e a 65 Corsi di aggiornamento. Tale attività è tutta documentata con certificazioni e attestati.

Ha frequentato il 11° Corso formazione per primari Ospedalieri “IPPOCRATE” presso l’Università Bocconi di Milano dal 16 al 21 Maggio 1994 ed ha superato l’esame finale .

Ha partecipato al 1° Corso semestrale di aggiornamento professionale in Pediatria e Neonatologia, organizzato dalla Divisione di Pediatria e Neonatologia dell’A.S.L. Ce/2- Ospedale “S. Giuseppe Moscati” di Aversa (Caserta) dal Gennaio al Giugno 1998.

Ha partecipato, superando l’esame finale, il 2° Corso di Gestioni delie risorse e management in economia sanitaria, legislazione sanitaria, pediatria e neonatologia, svoltosi presso l’Ospedale “S. Giuseppe Moscati” di Aversa (Ce) dal 3 Marzo al 15 Dicembre 1999 – Deliberazione ASL CE72 del 18/01/1999 patrocinato dalla Regione Campania n°1600905045971 del 05/03/1999 e patrocinato dall’Ordine dei Medici di Caserta con n° 145 del 25/02/1999.

E’ stato anche relatore in questo Corso con la Relazione “Le Scoliosi: Problematiche ortopediche e chirurgiche oggi”.

E’ stato membro onorario e socio sostenitore del gruppo Normanno di Nefrourologia neonatale e pediatrica dal 1997 a tutt’oggi.

E’ stato membro della S.I.O.T. (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia), della S.I.T.O.P. (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica), della S.I.P. Società Italiana di chirurgia del Piede),G.I.S. (Gruppo Italiano delle Scoliosi),A.S.A.M.I (Associazione Italiana Metodiche Ilizarov), della S.I.C.M. (Società Italiana di chirurgia della Mano), O.T.O.D.I. ( Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d’Italia di cui è stato segretario tesoriere e consigliere) ,G.I.S. (Gruppo Italiano Scoliosi), C.I.O.D. (Club Italiano osteosintesi Dinamica).

Con delibera esecutiva, n 593 del 30.10.2001.a decorrere dal 1° Novembre 2002 gli veniva assegnata la funzione di Direttore di struttura complessa di Ortopedia, nell’ambito del Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Azienda Ospedaliera ad Alta Specializzazione “Santobono – Pausillipon”.

Si dimetteva volontariamente da tale incarico per motivi personali in data 30 settembre 2004. A partire dal febbraio 2005 ha lavorato presso l’ASL Na/1 e Na/2 Nord come specialista ambulatoriale a tempo indeterminato per un totale di 27 ore settimanali. In data 21 settembre 2016 è stato dimesso per raggiunti limiti di età.

Svolge tuttora attività libero-professionale di ortopedico, partecipando ancora assiduamente a convegni nazionali ed internazionali di ortopedia