INTOLLERANZE ALIMENTARI

Le intolleranze alimentari sono disturbi che si verificano dopo aver consumato un dato alimento. Le cause di questa reazione avversa non sono del tutto note. Le intolleranze alimentari vengono talvolta erroneamente confuse con le allergie alimentari per la somiglianza di sintomi, ma le intolleranze alimentari non sono provocate dal sistema immunitario.

Per la diagnosi di intolleranza al lattosio si ricorre al breath test.

Per la diagnosi di malattia celiaca sono invece indicati test sierologici (anticorpi anti transglutaminasi, anti endomisio, anti gliadina deamidata) che ricercano nel sangue del paziente la presenza degli anticorpi specifici; la conferma viene successivamente fornita dall’esame istologico di campioni di tessuto ottenuti mediante biopsie duodenali effettuate nel corso di un’esofagogastroduodenoscopia.

Il breath test, l’esame per la diagnosi di intolleranza al lattosio, deve essere effettuato al mattino a digiuno, senza che il paziente abbia fumato o svolto attività fisica. Sono richieste ulteriori norme di preparazione, che è possibile consultare qui.

Gli esami del sangue per la ricerca di anticorpi specifici per la diagnosi di malattia celiaca vengono eseguiti al mattino e a digiuno.

Anche l’esofagogastroduodenoscopia deve essere eseguita a digiuno, previa sospensione di eventuali trattamenti anticoagulanti orali che contro indicherebbero l’esecuzione delle biopsie, tutte le restanti terapie possono essere assunte senza particolari problemi.

Il breath test e i test sierologici sono sicuri e indolori.

L’esofagogastroduodenoscopia è invece un esame invasivo che viene prescritto dallo specialista a conferma della diagnosi di malattia celiaca.

Bisogna differenziare un’allergia alimentare da un’intolleranza alimentare:

  • L’allergia alimentare si manifesta in genere con la cosiddetta sindrome orale allergica, caratterizzata da prurito, gonfiore alle mucose orali e alla lingua; possono poi presentarsi anche orticaria, prurito al resto del corpo e gonfiore di labbra e palpebre. Sono possibili anche disturbi di tipo gastro-intestinale come dissenteria, nausea o crampi addominali.

  • In caso di intolleranza alimentare invece a essere preponderanti e più intensi sono le manifestazioni di tipo gastro-intestinale:

  •  dissenteria,

  • nausea,

  • crampi addominali,

  • perdita di peso,

  • mancanza di appetito, cui si aggiunge una stanchezza diffusa.

  • I sintomi riconducibili al prurito sono invece assenti.

Prenota la tua visita di Intolleranza alimentare presso il Centro Athena, ad Ariano Irpino in provincia di Avellino.

Per info e prenotazioni chiama ora
0825 892085

 43 total views,  1 views today